CONFERENZA: DECODIFICA BIOLOGICA DEL PROGETTO SENSO (VERONA – ITALIA)

Domenica 24 gennaio presso Associazione Culturale Il Giardino dei Sogni
Via A. Bertoldi 84 – 37026 Settimo di Pescantina – VERONA
ore 10.30 (ingresso libero)

Relatore: Jesús Casla (Terapeuta di BioNeuroEmozione – Decodifica Biologica, Terapeuta in Ipnosi Clinica Riparatrice, Scrittore, Giornalista. www.dbr-casla.com)

Le circostanze nelle quali avviene il concepimento, la gravidanza e il parto possono definire schemi di comportamento e avere un tale impatto emotivo, da condizionarci per la vita

Il Progetto Senso è ‘la proiezione inconscia dei genitori sul figlio’

Il Progetto Senso fa riferimento a tutto ciò che ha a che vedere con la vita dei genitori -in particolare della madre- dai nove mesi prima del concepimento sino a circa tre anni dopo la nascita del bambino; è in questo periodo infatti, che si trasmetteranno nella mente e nel corpo del figlio tutti i desideri, i progetti, le paure del clan familiare (impressione genomica).

bioneuroemoción-italia-verona

Il Progetto Senso è la proiezione dei genitori sul figlio

Nel ventre materno viviamo gli stati emotivi di nostra madre, impatti che riceviamo proprio in un momento di formazione e crescita di tutto il nostro sistema corporeo.

Dal momento del concepimento sino a circa tre anni, madre e bambino vivono una totale fusione fisica, emotiva e psicologica. Il bimbo pertanto, si definisce nel sistema di rappresentazione dello spirito materno. Questa connessione profonda fa si che le vicende della madre si programmino epigeneticamente nell’embrione e siano vissute come proprie dal futuro bambino.